domenica 19 novembre 2017
Per vedere tutte le interviste ai produttori accedi alla sezione "le interviste".
Come si beve
A che cosa ci si riferisce parlando di intensità e persistenza?
A. Sono caratteri cromatici
B. Sono due parametri da valutare nell’analisi olfattiva
C. Riguardano caratteristiche olfattive e gustative
D. Riguardano lo stato evolutivo di un vino

Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.

Approfondimenti di varie tematiche e il glossario con la spiegazione dei termini di maggiore uso nel mondo del vino.

VIP, degustazione itinerante di vini autoctoni italiani, è un progetto di valorizzazione del territorio rivolto ad appassionati e operatori del settore.

Il Banco d’Assaggio è un incontro di approfondimento tematico, nel quale, con il commento di un esperto, vengono degustati vari vini autoctoni in abbinamento al cibo.

Scopri le nostre ultime pubblicazioni e scarica "Vitinera", il semestrale di AutoctonO, nato per informare appassionati, produttori ed enti locali delle nostre iniziative.

Vuoi essere costantemente informato sugli eventi e sulle iniziative di AutoctonO? Direttamente nella tua casella di posta elettronica notizie, approfondimenti e curiosità.
Inserisci la tua e-mail

Vuoi informazioni riguardo i nostri servizi? Desideri chiarimenti o hai delle curiosità? Contattaci tramite l’apposito modulo. Il nostro compito è darti risposte.
Download Adobe Reader Download Adobe Flash Player

I MOSCATI: UNA GRANDE FAMIGLIA
IL GUTTURNIO, PUNTO D'INCONTRO TRA DUE CULTURE
IL TAGLIO BORDOLESE
IL TOCAI FRIULANO
L'INFLUENZA DEL MARE SUI VINI
LA BOTTE GRANDE
LA DEGUSTAZIONE DEI VINI SPUMANTI
LA MACERAZIONE CARBONICA
LA MATURAZIONE DELL'UVA IN MONTAGNA
T&T, OVVERO TERRENO E TERROIR
T&T. Ovvero terreno & terroir

Terreno e terroir. Legati a doppio filo, ma niente affatto la stessa cosa. Vero è che il terreno è una componente fondamentale per la caratterizzazione di un terroir vinicolo.
Ma come, in che modo i diversi tipi di terreno influiscono sul gusto ed i profumi del vino finale?
Una correlazione stretta, sul modello causa-effetto non c’è, almeno non in modo netto, ma è innegabile che alcuni tipi di terreno forniscano solitamente vini con certe costanti. Ma scendiamo nei dettagli.
La vite non è particolarmente esigente nei confronti del terreno: può prosperare in terreni poveri e magri di scarsissima fertilità. Anzi: è proprio in questi che riesce a produrre i grappoli migliori. Tutto ciò spiega la larghissima diffusione di questa pianta in zone altrimenti inadatte ad altro tipo di agricoltura (da cui la sacralizzazione in Antichità), come le colline impervie, le pianure ciottolose, le riviere scoscese lungo i corsi d’acqua, eccetera. Quanto più le radici della vite affondano nel terreno, tanto più complesso e costante è l’ambiente in cui si trovano, e minore sarà la dipendenza dai trattamenti (ad es. concimazioni) e dagli agenti atmosferici (ad es. alluvioni). Un apparato radicale profondo, in terreni drenati, porta inoltre alla produzione di qualità senza irrigare, poiché in tal caso le radici assorbono l’acqua con regolarità. Questo spiega il motivo per cui le viti “vecchie”, cioè proprio quelle con lunghe radici, producono meno grappoli, ma di elevata qualità.
Volendo tentare una grande semplificazione, i grandi vini del mondo sono prodotti in terreni aventi un profilo stratigrafico ed una conformazione geologica dalle proprietà chimico-fisiche-microbiologiche molto diverse tra loro.
Tanto per fare qualche esempio, il Pinot Nero, lo Chardonnay ed il Pinot Meunieur danno origine ai migliori spumanti in terreni calcarei e poveri di potassio; il Gamay predilige invece terreni porfirici;
i Cabernet Sauvignon e Franc preferiscono i terreni ciottolosi, calcarei o rossi. Ed il nostro Nebbiolo trova la sua massima espressione nelle marne calcaree ed in terreni piuttosto acidi.
Ecco quindi che vini di elevata qualità, alta gradazione alcolica, fini e molto profumati provengono da terreni ciottolosi e permeabili, mentre i vini fini, delicatamente profumati ma poveri di colore provengono da quelli sabbiosi.
Vini più colorati, complessi, ricchi di estratti, longevi – anche se in gioventù presentano una certa durezza e spigolosità al gusto – provengono da terreni dove vi è una certa presenza di argilla. Vini di grande eleganza e finezza gusto-olfattiva, dai toni aromatici ben evidenziati e sviluppati, più leggeri di corpo, provengono da terreni dove è elevata la presenza di calcare. Mentre i terreni vulcanici donano spezie e sapidità. D’altro canto, i terreni acidi caratterizzano vini fini, delicati, di poco colore, mentre i terreni ricchi di humus e umidi sono sconsigliati un po’ per tutti i tipi di vini di qualità.
Così come i terreni ricchi di azoto e sostanze organiche. Decisamente da dimenticare per chi cerca la qualità.


Bibliografia:

Stevenson, Tom, Vini del Mondo. Grande Enciclopedia illustrata, De Agostini, 2006;
Vaudour, Emmanuelle, I Terroir. Definizioni, caratterizzazione e protezione, Il Sole 24 Ore Edagricole, 2006.






caremma 26/09
caremma 26/09
Scarica il pdf
103 KB
VINO PARLANTE DISTRIBUZIONE
VINO PARLANTE DISTRIBUZIONE
Scarica il pdf
82 KB
VINO PARLANTE e DESIGN LIBRARY CAFE'
VINO PARLANTE e DESIGN LIBRARY CAFE'
Scarica il pdf
158 KB

Le voci del glossario sono tratte da l'Enciclopedia del Vino di Boroli Editore.
 
lettera Alettera Blettera Clettera Dlettera Elettera Flettera Glettera H
lettera Ilettera Jlettera Klettera Llettera Mlettera Nlettera Olettera P
lettera Qlettera Rlettera Slettera Tlettera Ulettera Wlettera Wlettera X
lettera Ylettera Zlettera
· ACIDITA'  · AFFINAMENTO DEL VINO  · ALCOL POTENZIALE  · ALCOL SVOLTO  · ANIDRIDE SOLFOROSA  · APPASSIMENTO  · ARCHETTI  · ASSEMBLAGGIO  · BARRIQUE  · BIDULE  · BUOQUET  · BOTTE  · BRUT  · CHAMPAGNOTTA  · CLONE  · CRU  · CUVEE  · DEGORGEMENT  · DENOMINAZIONE D'ORIGINE  · DIRASPATURA  · DOC  · DOCG  · DEGUSTARE: IL GIUSTO APPROCCIO  · EQUILIBRATO  · FECCE  · FERMENTAZIONE   · FERMENTAZIONE ALCOLICA  · FERMENTAZIONE MALOLATTICA  · FILTRAZIONE  · FLUTE  · FOLLATURA  · FRIZZANTE  · GIACITURA  · GLICERINA  · GRATICCI  · INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA (IGT)  · INVAIATURA  · LIEVITI  · LIQUEUR DE TIRAGE  · LIQUEUR D'EXPEDITION  · MACERAZIONE  · MARNA  · METODO CLASSICO  · MILLESIMO  · MOSTO  · MATURAZIONE VINO  · MATURAZIONE DELL'UVA  · PASSITO  · PERLAGE  · PERSISTENZA  · PIGIADIRASPATRICE  · POLIFENOLI  · PRESA DI SPUMA  · PRESSATURA  · PUPITRE  · REMUAGE  · RIMONTAGGIO  · RISERVA  · SBOCCATURA  · SCACCHIATURA  · SFORZATO  · STABILIZZAZIONE  · SVINARE  · STRUTTURA DEL VINO  · STRUTTURA DEL SUOLO  · SERVIZIO DEL VINO  · TRAVASO  · TINO  · TANNINI ENOLOGICI  · TAGLIO DEL VINO  · TERRENO  · TERROIR  · UVAGGIO  · VINACCIOLO  · VENDEMMIA  · VITICOLTURA: DALLE ORIGINI AD OGGI  · VITE  · VITIGNO  · VINIFICAZIONE  · VIGNETO  · ZONAZIONE 
torna ad inizio pagina
 
webconcept: variantezero.com
home pagechi siamodicono di noipartnerscontattidomande
vino in piazzabanchi d'assaggiopubblicazioni privacypolicy