domenica 19 novembre 2017
Per vedere tutte le interviste ai produttori accedi alla sezione "le interviste".
Come si beve
A che cosa ci si riferisce parlando di intensità e persistenza?
A. Sono caratteri cromatici
B. Sono due parametri da valutare nell’analisi olfattiva
C. Riguardano caratteristiche olfattive e gustative
D. Riguardano lo stato evolutivo di un vino

Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.

Approfondimenti di varie tematiche e il glossario con la spiegazione dei termini di maggiore uso nel mondo del vino.

VIP, degustazione itinerante di vini autoctoni italiani, è un progetto di valorizzazione del territorio rivolto ad appassionati e operatori del settore.

Il Banco d’Assaggio è un incontro di approfondimento tematico, nel quale, con il commento di un esperto, vengono degustati vari vini autoctoni in abbinamento al cibo.

Scopri le nostre ultime pubblicazioni e scarica "Vitinera", il semestrale di AutoctonO, nato per informare appassionati, produttori ed enti locali delle nostre iniziative.

Vuoi essere costantemente informato sugli eventi e sulle iniziative di AutoctonO? Direttamente nella tua casella di posta elettronica notizie, approfondimenti e curiosità.
Inserisci la tua e-mail

Vuoi informazioni riguardo i nostri servizi? Desideri chiarimenti o hai delle curiosità? Contattaci tramite l’apposito modulo. Il nostro compito è darti risposte.
Download Adobe Reader Download Adobe Flash Player

I MOSCATI: UNA GRANDE FAMIGLIA
IL GUTTURNIO, PUNTO D'INCONTRO TRA DUE CULTURE
IL TAGLIO BORDOLESE
IL TOCAI FRIULANO
L'INFLUENZA DEL MARE SUI VINI
LA BOTTE GRANDE
LA DEGUSTAZIONE DEI VINI SPUMANTI
LA MACERAZIONE CARBONICA
LA MATURAZIONE DELL'UVA IN MONTAGNA
T&T, OVVERO TERRENO E TERROIR
La macerazione carbonica,
un affare non solo per novelli

Dici novello e pensi alla macerazione carbonica. Giusto.
Dici macerazione carbonica e pensi solo al novello. Sbagliato.
Già: nel mondo del vino ci sono un sacco di vini rossi non novelli ottenuti, in parte o in toto, con la tecnica della macerazione carbonica. Il fatto è che il vino novello, nato in Borgogna negli anni attorno al 1950, e inizialmente prodotto solo nella Denominazione Beaujolais (da cui il termine Beaujolais Nouveau), ha visto negli anni a cavallo tra gli ’80 e i ’90 del secolo scorso un successo talmente dirompente a livello internazionale (e dove noi italiani ricopriamo una posizione di primo piano), da coincidere nell’immaginario collettivo col vino ottenuto da macerazione carbonica.
Ma in cosa consiste questa macerazione carbonica? In breve, nel porre i grappoli di uva ancora integri in una vasca senza ossigeno, ovvero un ambiente saturo di anidride carbonica, denominata maceratore carbonico. All’interno degli acini avvengono così molti fenomeni, tra cui:
· la trasformazione di parte dello zucchero in alcol senza lieviti;
· la trasformazione dell’acido malico (dal gusto aspro) in acido lattico (dal gusto morbido);
· la formazione di intensi profumi di frutta fresca;
· lo spostamento delle sostanze coloranti dalla buccia alla polpa.
Dopo circa 10 - 15 giorni l’uva viene estratta dal maceratore carbonico, viene pressata e fermentata normalmente, senza ulteriore macerazione.
Al termine della fermentazione il vino viene leggermente addizionato di anidride solforosa, filtrato e, nel caso dei novelli, imbottigliato e subito commercializzato.
Ma le doti di freschezza e fruttato che contraddistinguono i vini ottenuti con questa tecnica hanno spinto diversi produttori che operano in condizioni climatiche di forte calura ad utilizzare la macerazione carbonica anche per i vini “importanti”. Questo perché nelle zone vinicole molto calde è difficile più che altrove mantenere intatta la fragranza dei profumi. E così in Italia centrale e meridionale, e in alcune zone vinicole spagnole e francesi contraddistinte da un clima mediterraneo (Priorat, Andalucia, Rodano del Sud, Provenza, Languedoc e Roussillon), un buon numero di produttori produce rossi mescolando partite ottenute tramite macerazione carbonica ad altre ottenute tramite vinificazione tradizionale. Tranquilli comunque: non è affatto vero che si tratta di bottiglie dal fiato corto. Piuttosto è più corretto parlare di prodotti che mantengono freschezza e vivacità più a lungo. Ma come si riconoscono i vini ottenuti con macerazione carbonica? In genere possiedono un colore particolarmente vivace (sul viola), profumo molto intenso, “terpenico”, fragrante e vinoso, gusto fruttato, poco tannico, morbido e avvolgente. Non di rado leggermente abboccato. Trattasi di vini da consumare freschi (attorno ai 14-16°) e che ben si accompagnano ai primi piatti della cucina italiana, carni bianche e rosse (in proporzione alla struttura del vino), formaggi freschi (in particolare caprini), e, nei casi di vini più “immediati”, zuppe a base di pesce. Ma per una volta la consuetudine è ingannevole: l’abbinamento classico con i salumi non è esattamente un granchè. Motivo: una acidità insufficiente del vino.

Bibliografia:

Peynaud, Emile, Il Gusto del Vino, Bibenda, 2002.



caremma 26/09
caremma 26/09
Scarica il pdf
103 KB
VINO PARLANTE DISTRIBUZIONE
VINO PARLANTE DISTRIBUZIONE
Scarica il pdf
82 KB
VINO PARLANTE e DESIGN LIBRARY CAFE'
VINO PARLANTE e DESIGN LIBRARY CAFE'
Scarica il pdf
158 KB

Le voci del glossario sono tratte da l'Enciclopedia del Vino di Boroli Editore.
 
lettera Alettera Blettera Clettera Dlettera Elettera Flettera Glettera H
lettera Ilettera Jlettera Klettera Llettera Mlettera Nlettera Olettera P
lettera Qlettera Rlettera Slettera Tlettera Ulettera Wlettera Wlettera X
lettera Ylettera Zlettera
· ACIDITA'  · AFFINAMENTO DEL VINO  · ALCOL POTENZIALE  · ALCOL SVOLTO  · ANIDRIDE SOLFOROSA  · APPASSIMENTO  · ARCHETTI  · ASSEMBLAGGIO  · BARRIQUE  · BIDULE  · BUOQUET  · BOTTE  · BRUT  · CHAMPAGNOTTA  · CLONE  · CRU  · CUVEE  · DEGORGEMENT  · DENOMINAZIONE D'ORIGINE  · DIRASPATURA  · DOC  · DOCG  · DEGUSTARE: IL GIUSTO APPROCCIO  · EQUILIBRATO  · FECCE  · FERMENTAZIONE   · FERMENTAZIONE ALCOLICA  · FERMENTAZIONE MALOLATTICA  · FILTRAZIONE  · FLUTE  · FOLLATURA  · FRIZZANTE  · GIACITURA  · GLICERINA  · GRATICCI  · INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA (IGT)  · INVAIATURA  · LIEVITI  · LIQUEUR DE TIRAGE  · LIQUEUR D'EXPEDITION  · MACERAZIONE  · MARNA  · METODO CLASSICO  · MILLESIMO  · MOSTO  · MATURAZIONE VINO  · MATURAZIONE DELL'UVA  · PASSITO  · PERLAGE  · PERSISTENZA  · PIGIADIRASPATRICE  · POLIFENOLI  · PRESA DI SPUMA  · PRESSATURA  · PUPITRE  · REMUAGE  · RIMONTAGGIO  · RISERVA  · SBOCCATURA  · SCACCHIATURA  · SFORZATO  · STABILIZZAZIONE  · SVINARE  · STRUTTURA DEL VINO  · STRUTTURA DEL SUOLO  · SERVIZIO DEL VINO  · TRAVASO  · TINO  · TANNINI ENOLOGICI  · TAGLIO DEL VINO  · TERRENO  · TERROIR  · UVAGGIO  · VINACCIOLO  · VENDEMMIA  · VITICOLTURA: DALLE ORIGINI AD OGGI  · VITE  · VITIGNO  · VINIFICAZIONE  · VIGNETO  · ZONAZIONE 
torna ad inizio pagina
 
webconcept: variantezero.com
home pagechi siamodicono di noipartnerscontattidomande
vino in piazzabanchi d'assaggiopubblicazioni privacypolicy