sabato 18 novembre 2017
Per vedere tutte le interviste ai produttori accedi alla sezione "le interviste".
Analisi sensoriale
Quali sono le vie di accesso alla zona olfattiva?
A. Una diretta attraverso le narici e l’altra indiretta attraverso la parte retronasale
B. Attraverso le narici
C. Attraverso la parte retronasale
D. Attraverso la bocca

Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.

Approfondimenti di varie tematiche e il glossario con la spiegazione dei termini di maggiore uso nel mondo del vino.

VIP, degustazione itinerante di vini autoctoni italiani, è un progetto di valorizzazione del territorio rivolto ad appassionati e operatori del settore.

Il Banco d’Assaggio è un incontro di approfondimento tematico, nel quale, con il commento di un esperto, vengono degustati vari vini autoctoni in abbinamento al cibo.

Scopri le nostre ultime pubblicazioni e scarica "Vitinera", il semestrale di AutoctonO, nato per informare appassionati, produttori ed enti locali delle nostre iniziative.

Vuoi essere costantemente informato sugli eventi e sulle iniziative di AutoctonO? Direttamente nella tua casella di posta elettronica notizie, approfondimenti e curiosità.
Inserisci la tua e-mail

Vuoi informazioni riguardo i nostri servizi? Desideri chiarimenti o hai delle curiosità? Contattaci tramite l’apposito modulo. Il nostro compito è darti risposte.
Download Adobe Reader Download Adobe Flash Player

I MOSCATI: UNA GRANDE FAMIGLIA
IL GUTTURNIO, PUNTO D'INCONTRO TRA DUE CULTURE
IL TAGLIO BORDOLESE
IL TOCAI FRIULANO
L'INFLUENZA DEL MARE SUI VINI
LA BOTTE GRANDE
LA DEGUSTAZIONE DEI VINI SPUMANTI
LA MACERAZIONE CARBONICA
LA MATURAZIONE DELL'UVA IN MONTAGNA
T&T, OVVERO TERRENO E TERROIR
caremma 26/09
caremma 26/09
Scarica il pdf
103 KB
VINO PARLANTE DISTRIBUZIONE
VINO PARLANTE DISTRIBUZIONE
Scarica il pdf
82 KB
VINO PARLANTE e DESIGN LIBRARY CAFE'
VINO PARLANTE e DESIGN LIBRARY CAFE'
Scarica il pdf
158 KB

Le voci del glossario sono tratte da l'Enciclopedia del Vino di Boroli Editore.
 
lettera Alettera Blettera Clettera Dlettera Elettera Flettera Glettera H
lettera Ilettera Jlettera Klettera Llettera Mlettera Nlettera Olettera P
lettera Qlettera Rlettera Slettera Tlettera Ulettera Wlettera Wlettera X
lettera Ylettera Zlettera
· DIRASPATURA 
Operazione, generalmente eseguita insieme con la ’ pigiatura mediante la ’ pigiadiraspatrice, che consiste nel separare gli acini dell’uva dal ’ raspo. I vantaggi della diraspatura sono:
•economia di spazio (il raspo rappresenta il 3-7% del peso dell’uva, ma il 30% del volume); effettuando la diraspatura si impegnano meno vasche di fermentazione e si hanno meno vinacce da manipolare e da torchiare;
•miglioramento del vino al gusto, all’olfatto e alla vista. Per quanto riguarda il gusto e l’olfatto, la diraspatura consente di preservare la finezza del vino, in quanto le sostanze disciolte dai raspi sono astringenti ed erbacee; se la fermentazione è abbastanza lunga, si aumenta inoltre la gradazione alcolica fino a 0,5 % in volume poiché il raspo contiene acqua di vegetazione, non contiene zuccheri e inoltre assorbe alcol. Per quanto riguarda la vista, la diraspatrice permette un’intensificazione temporanea del colore del vino, in quanto la sostanza colorante non si fissa sul raspo.
torna ad inizio pagina
 
webconcept: variantezero.com
home pagechi siamodicono di noipartnerscontattidomande
vino in piazzabanchi d'assaggiopubblicazioni privacypolicy