martedì 20 novembre 2018
Per vedere tutte le interviste ai produttori accedi alla sezione "le interviste".
Viticoltura
Che cosa avviene durante la maturazione delle uve?
A. Gli zuccheri e l’acidità diminuiscono
B. Gli zuccheri e l’acidità aumentano
C. Gli zuccheri aumentano l’acidità diminuisce
D: Gli zuccheri diminuiscono e l’acidità aumenta

Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.

Approfondimenti di varie tematiche e il glossario con la spiegazione dei termini di maggiore uso nel mondo del vino.

VIP, degustazione itinerante di vini autoctoni italiani, è un progetto di valorizzazione del territorio rivolto ad appassionati e operatori del settore.

Il Banco d’Assaggio è un incontro di approfondimento tematico, nel quale, con il commento di un esperto, vengono degustati vari vini autoctoni in abbinamento al cibo.

Scopri le nostre ultime pubblicazioni e scarica "Vitinera", il semestrale di AutoctonO, nato per informare appassionati, produttori ed enti locali delle nostre iniziative.

Vuoi essere costantemente informato sugli eventi e sulle iniziative di AutoctonO? Direttamente nella tua casella di posta elettronica notizie, approfondimenti e curiosità.
Inserisci la tua e-mail

Vuoi informazioni riguardo i nostri servizi? Desideri chiarimenti o hai delle curiosità? Contattaci tramite l’apposito modulo. Il nostro compito è darti risposte.
Download Adobe Reader Download Adobe Flash Player

I MOSCATI: UNA GRANDE FAMIGLIA
IL GUTTURNIO, PUNTO D'INCONTRO TRA DUE CULTURE
IL TAGLIO BORDOLESE
IL TOCAI FRIULANO
L'INFLUENZA DEL MARE SUI VINI
LA BOTTE GRANDE
LA DEGUSTAZIONE DEI VINI SPUMANTI
LA MACERAZIONE CARBONICA
LA MATURAZIONE DELL'UVA IN MONTAGNA
T&T, OVVERO TERRENO E TERROIR
caremma 26/09
caremma 26/09
Scarica il pdf
103 KB
VINO PARLANTE DISTRIBUZIONE
VINO PARLANTE DISTRIBUZIONE
Scarica il pdf
82 KB
VINO PARLANTE e DESIGN LIBRARY CAFE'
VINO PARLANTE e DESIGN LIBRARY CAFE'
Scarica il pdf
158 KB

Le voci del glossario sono tratte da l'Enciclopedia del Vino di Boroli Editore.
 
lettera Alettera Blettera Clettera Dlettera Elettera Flettera Glettera H
lettera Ilettera Jlettera Klettera Llettera Mlettera Nlettera Olettera P
lettera Qlettera Rlettera Slettera Tlettera Ulettera Wlettera Wlettera X
lettera Ylettera Zlettera
· RIMONTAGGIO 
Pratica enologica che consiste nel trasferire del mosto dalla parte inferiore della vasca (fermentatore) alla parte superiore mediante una pompa.

Gli scopi e le modalità
L’operazione ha i seguenti scopi.

•Ossigenare la massa in fermentazione.
L’apporto di ossigeno è indispensabile ai lieviti per la produzione di steroli, che hanno la funzione di assicurare la permeabilità della membrana cellulare, in modo da favorire il passaggio dello zucchero all’interno del lievito e la successiva espulsione dell’alcol. Una buona permeabilità della membrana consente alle cellule dei lieviti di svolgere i processi metabolici in modo ot­timale, prevenendo disfunzioni che potrebbero rallentare o bloccare la fermentazione. La presenza dell’ossigeno in soluzione previene anche la riduzione dell’anidride solfo­rosa ad acido solfidrico, che può provocare la formazione di odori sgradevoli.

•Rottura del cappello.
La frazione del mosto a contatto delle vinacce deve essere ricambiata regolarmente, per evitare fenomeni di acescenza e per favorire il passaggio delle sostanze solubili (materia colorante) dalle vinacce alla frazione liquida. Il ’ cappello non deve essere compatto e deve rimanere umido.

•Omogeneizzazione della massa.
L’azione meccanica del rimontaggio serve ad amalgamare la massa fermentante, evitando la stratificazione degli zuccheri, dell’alcol e della temperatura, e favorendo la ridistribuzione dei lieviti. In particolare, è importante il numero e l’intensità dei rimontaggi, che devono tenere conto della forma del recipiente. In vasche alte e strette i rimontaggi dovranno essere più frequenti che non in vasche basse con diametro ampio: in questo caso, infatti, il contatto tra la materia solida e quella liquida ha un rapporto favorevole alla diffusione dei composti delle bucce al mosto.

I rimontaggi possono avvenire nei seguenti modi.

•All’aria.
Il mosto esce dalla vasca cadendo dentro un recipiente, dove viene sottoposto ad agitazione con conseguente ossigenazione, dopodiché viene pompato sulla sommità della vasca. Per facilitare l’aerazione del mosto si usano spesso tavolette rompigetto o strumenti contro i quali il mosto impatta frantumandosi.

•Al chiuso.
Il rimontaggio in questo caso viene effettuato al solo scopo di amalgamare la massa e viene praticato spingendo il mosto dalla base del fermentatore fino alla sua sommità, limitando i contatti con l’aria.

•Con sistemi di aggiunta controllata di ossigeno.
In questo caso è possibile erogare in modo automatizzato la quantità di ossigeno apportato alla massa installando sui fermentatori delle bombole di ossigeno con dei dosatori.
[D.B.]
torna ad inizio pagina
 
webconcept: variantezero.com
home pagechi siamodicono di noipartnerscontattidomande
vino in piazzabanchi d'assaggiopubblicazioni privacypolicy