domenica 20 ottobre 2019
Per vedere tutte le interviste ai produttori accedi alla sezione "le interviste".
Enologia
Quando si parla di “macerazione a freddo”?
A. Quando questa fase della vinifi cazione viene compiuta immediatamente dopo il conferimento delle uve in cantina
B. Quando le uve, ancora intere, vengono lasciate a 0 °C per circa una settimana prima della pigiatura
C. Quando il pigiato viene lasciato a bassa temperatura per alcune ore prima dell’avvio di fermentazione
D. Quando a un vino finito viene aggiunta dell’uva intera, appena vendemmiata

Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.

Approfondimenti di varie tematiche e il glossario con la spiegazione dei termini di maggiore uso nel mondo del vino.

VIP, degustazione itinerante di vini autoctoni italiani, è un progetto di valorizzazione del territorio rivolto ad appassionati e operatori del settore.

Il Banco d’Assaggio è un incontro di approfondimento tematico, nel quale, con il commento di un esperto, vengono degustati vari vini autoctoni in abbinamento al cibo.

Scopri le nostre ultime pubblicazioni e scarica "Vitinera", il semestrale di AutoctonO, nato per informare appassionati, produttori ed enti locali delle nostre iniziative.

Vuoi essere costantemente informato sugli eventi e sulle iniziative di AutoctonO? Direttamente nella tua casella di posta elettronica notizie, approfondimenti e curiosità.
Inserisci la tua e-mail

Vuoi informazioni riguardo i nostri servizi? Desideri chiarimenti o hai delle curiosità? Contattaci tramite l’apposito modulo. Il nostro compito è darti risposte.
Download Adobe Reader Download Adobe Flash Player
Aleatico
Etimologia.
Il nome Aleatico deriva da “iuliatico”, ad indicare la precocità di maturazione che lo contraddistingue.
Origini.
Vitigno di antica origine greca, l’Aleatico deriva probabilmente da una mutazione del Moscato bianco, dal quale ha “ereditato” parte della sua spiccata aromaticità primaria.
Generalmente proposto in versioni invecchiate, mostra grande potenzialitĂ  anche nelle sue espressioni piĂą giovani.
Diffusione.
Oltre che in Lazio, l’Aleatico è diffuso in Umbria, in Toscana (prevalentemente sull’Isola d’Elba), in Puglia ed in Campania, dove prende il nome di Lacrima Christi.
Ambiente.
Piccolo centro di circa 2.300 abitanti, Castiglione in Teverina sorge a 228 m.s.l.m. su una collina che, ultima propaggine dei Monti Volsini, si affaccia sulla della Valle del Tevere in uno dei punti in cui questa è più ampia e panoramica, dominando anche il lago di Alviano.
Storia.
Questa zona, abitata nella storia da Etruschi, Romani, Goti e Longobardi, è sempre stata caratterizzata dalla coltivazione della vite, grazie al suo clima mite ed a terreni adatti a coltivazioni di qualità.
Oggi divisa dall’Umbria dal confine amministrativo rappresentato dal fiume Tevere, un tempo era unita insieme ad altri comuni sotto il controllo della vicina e potente città di Orvieto.
Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.
Scegli la regione.
Lazio
Aleatico
Bellone
Bianco Dritto b.
Cannaiola di Marta n.
Cesanese n.
Greghetto n.
Malvasia del Lazio b.
Moscato di Terracina b.
Nero Buono di Cori
Ottonese b.
Passerina
Trebbiano Giallo b.
 
 
Le immagini dei vitigni sono tratte da "Vitigni d'Italia" edito da Calderini Edagricole, 2001.

webconcept: variantezero.com
home pagechi siamodicono di noipartnerscontattidomande
vino in piazzabanchi d'assaggiopubblicazioni privacypolicy