domenica 28 novembre 2021
Per vedere tutte le interviste ai produttori accedi alla sezione "le interviste".
Enologia
Cosa si intende per “lieviti selezionati”?
A. Ceppi di lieviti selezionati dall’industria enologica
B. Ceppi di lieviti indigeni selezionatisi naturalmente durante i secoli
C. Ceppi di lieviti che spontaneamente hanno la meglio sugli altri durante la fermentazione alcolica
D. Ceppi batterici che sopravvivono all’azione dei lieviti durante la fermentazione malolattica

Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.

Approfondimenti di varie tematiche e il glossario con la spiegazione dei termini di maggiore uso nel mondo del vino.

VIP, degustazione itinerante di vini autoctoni italiani, è un progetto di valorizzazione del territorio rivolto ad appassionati e operatori del settore.

Il Banco d’Assaggio è un incontro di approfondimento tematico, nel quale, con il commento di un esperto, vengono degustati vari vini autoctoni in abbinamento al cibo.

Scopri le nostre ultime pubblicazioni e scarica "Vitinera", il semestrale di AutoctonO, nato per informare appassionati, produttori ed enti locali delle nostre iniziative.

Vuoi essere costantemente informato sugli eventi e sulle iniziative di AutoctonO? Direttamente nella tua casella di posta elettronica notizie, approfondimenti e curiosità.
Inserisci la tua e-mail

Vuoi informazioni riguardo i nostri servizi? Desideri chiarimenti o hai delle curiosità? Contattaci tramite l’apposito modulo. Il nostro compito è darti risposte.
Download Adobe Reader Download Adobe Flash Player
Albarola b.
Etimologia.
Sconosciuta.
Origini.
Conosciuta anche con il sinonimo di Bianchetta genovese, l'Albarola è un'antica varietà originaria della zona che va dalla Riviera Ligure di Levante fino al Sarzanese, dove prende il nome di Calcatella, per la forma degli acini spesso deformati dalla compattezza del grappolo. Riveste particolare importanza in Liguria come componente principale di un vino dolce: lo Sciacchetrà.
Diffusione.
L'Albarola è diffusa in Liguria, dove viene grneralmente assemblata ad altre varietà locali come il Vermentino e il Bosco. Entra anche nella composizione delle D.O.C. Candia dei Colli Apuani, Montescudaio e Bianco Pisano di San Torpé.
Ambiente.
Si può parlare a buon diritto di enologia eroica quando ci si riferisce alle coste impervie delle Cinque Terre che scendono a picco sul mare, dove la coltivazione dell'uva su terrazze di terra mista a sassi richiede grande sforzo e fatica.
Storia.
I Liguri ebbero intensi contatti con i Greci ed i Romani: lo testimoniano i favorevoli apprezzamenti che i vini di questa zona raccolsero fin dai tempi di Strabone, noto storico dell'antica Roma. Il vino ligure ebbe fortuna e successo dal 1500 fino a oltre la metĂ  dell'800, dopo di che la peronospora e la fillossera ne decimarono gli impianti, segnando un lento declino contrastato stoicamente da alcuni produttori che hanno negli ultimi anni puntato tutto sulla qualitĂ  dei vini e sulla valorizzazione delle varietĂ  locali.
Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.
Scegli la regione.
Liguria
Albarola b.
Bianchetta Genovese b.
Bosco b.
Pigato b.
Pollera Nera n.
Rollo b.
Rossese Bianco b.
Vermentino b.
 
 
Le immagini dei vitigni sono tratte da "Vitigni d'Italia" edito da Calderini Edagricole, 2001.

webconcept: variantezero.com
home pagechi siamodicono di noipartnerscontattidomande
vino in piazzabanchi d'assaggiopubblicazioni privacypolicy