sabato 08 agosto 2020
Per vedere tutte le interviste ai produttori accedi alla sezione "le interviste".
Come si conserva
E l’umidità dell’ambiente in cui si conserva il vino influisce?
A. Assolutamente no
B. Dovrebbe essere intorno al 35-40%
C. Dovrebbe essere intorno al 65-70%
D. Il vino si conserva meglio in un ambiente secco

Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.

Approfondimenti di varie tematiche e il glossario con la spiegazione dei termini di maggiore uso nel mondo del vino.

VIP, degustazione itinerante di vini autoctoni italiani, è un progetto di valorizzazione del territorio rivolto ad appassionati e operatori del settore.

Il Banco d’Assaggio è un incontro di approfondimento tematico, nel quale, con il commento di un esperto, vengono degustati vari vini autoctoni in abbinamento al cibo.

Scopri le nostre ultime pubblicazioni e scarica "Vitinera", il semestrale di AutoctonO, nato per informare appassionati, produttori ed enti locali delle nostre iniziative.

Vuoi essere costantemente informato sugli eventi e sulle iniziative di AutoctonO? Direttamente nella tua casella di posta elettronica notizie, approfondimenti e curiosità.
Inserisci la tua e-mail

Vuoi informazioni riguardo i nostri servizi? Desideri chiarimenti o hai delle curiosità? Contattaci tramite l’apposito modulo. Il nostro compito è darti risposte.
Download Adobe Reader Download Adobe Flash Player
Gamay Perugino n.
Etimologia.
Il Gamay perugino è uno dei vitigni della famiglia dei Gamays, il cui esponente più noto è il Gamay noir, vitigno francese che prende il nome dalla località della Borgogna nella quale si è diffuso.
Origini.
Da non confondersi con il Gamay nero francese, questa varietà geneticamente omologa alla Guarnaccia spagnola è coltivata nella zona del Trasimeno da lungo tempo, quasi sempre utilizzata in uvaggio con il Sangiovese per la produzione del vino rosso locale.
Diffusione.
Il Gamay perugino è diffuso solo nella zona del lago di Trasimeno e di pochi Comuni limitrofi.
Ambiente.
La zona di produzione denominata Colli del Trasimeno comprende quella fascia collinare che, nel territorio di alcuni comuni in provincia di Perugia, degrada dolcemente verso le sponde del Lago Trasimeno. In particolare, questo territorio si presta alla coltivazione della vite grazie all'esposizione ben soleggiata nonchè ad un microclima caratteristico determinato dagli scambi termici e dall'evaporazione che sono propri dei bacini lacustri.
Storia.
Questa regione confermò la sua vocazione vitivinicola da tempi assai remoti. Infatti, il clima particolarmente mite e le caratteristiche geologiche e morfologiche dei terreni favorirono la coltivazione della vite gia' al tempo degli Etruschi.
Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.
Scegli la regione.
Umbria
Dolciame b.
Gamay Perugino n.
Grechetto
Sagrantino
 
 
Le immagini dei vitigni sono tratte da "Vitigni d'Italia" edito da Calderini Edagricole, 2001.

webconcept: variantezero.com
home pagechi siamodicono di noipartnerscontattidomande
vino in piazzabanchi d'assaggiopubblicazioni privacypolicy