lunedě 25 maggio 2020
Per vedere tutte le interviste ai produttori accedi alla sezione "le interviste".
Come si fa
Nella scelta delle bottiglie per l’imbottigliamento quale abbinamento non è corretto?
A. Per i vini rossi si scelgono le bottiglie Borgogna o Bordolese
B. Per i vini passiti o speciali si scelgono bottiglie di vetro scuro
C. Per gli spumanti si usa la champagnotta
D. Per i vini banchi si scelgono le bottiglie renane

Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.

Approfondimenti di varie tematiche e il glossario con la spiegazione dei termini di maggiore uso nel mondo del vino.

VIP, degustazione itinerante di vini autoctoni italiani, è un progetto di valorizzazione del territorio rivolto ad appassionati e operatori del settore.

Il Banco d’Assaggio è un incontro di approfondimento tematico, nel quale, con il commento di un esperto, vengono degustati vari vini autoctoni in abbinamento al cibo.

Scopri le nostre ultime pubblicazioni e scarica "Vitinera", il semestrale di AutoctonO, nato per informare appassionati, produttori ed enti locali delle nostre iniziative.

Vuoi essere costantemente informato sugli eventi e sulle iniziative di AutoctonO? Direttamente nella tua casella di posta elettronica notizie, approfondimenti e curiosità.
Inserisci la tua e-mail

Vuoi informazioni riguardo i nostri servizi? Desideri chiarimenti o hai delle curiosità? Contattaci tramite l’apposito modulo. Il nostro compito è darti risposte.
Download Adobe Reader Download Adobe Flash Player
Prunesta C. n.
Descrizione.
Varietà a bacca nera conosciuta anche con il sinonimo di Brumesta o Uva del Soldato, è riconoscibile per il caratteristico grappolo tozzo con acini grossi ed è diffusa sporadicamente nella zona tirrenica della Calabria, dove mostra un’ottima tolleranza alle principali malattie crittogamiche ed alla tignola.
Il suo nome deriva forse dal latino “bumastos” che allude ad un uva che ha forma di mammella di vacca, o, in alternativa, dal latino “bruma”, per la forte presenza di pruina o per la sua maturazione tardiva.
Vinificata sempre in uvaggio con altre varietĂ  locali, da sola genera un vino di colore cerasuolo o rosso rubino poco intenso, con fragrante aroma vinoso, mediamente tannico, dotato di buon corpo.
Può essere utilizzata con successo per realizzare delle vendemmie tardive.

Scheda realizzata da AGER ed AutoctonO
per il "Dizionario dei Vitigni Antichi Minori italiani" CI.VIN Ed.
Oltre 300 schede dei principali vitigni autoctoni italiani divisi per regione di origine.
Scegli la regione.
Calabria
Arvino n.
Castiglione n.
Gaglioppo
Greco di Bianco b.
Guardavalle b.
Guarnaccia b.
Magliocco Canino
Magliocco n.
Mantonico Bianco
Marsigliana n.
Montonico Pinto b.
Pecorello Bianco b.
Prunesta C. n.
 
 
Le immagini dei vitigni sono tratte da "Vitigni d'Italia" edito da Calderini Edagricole, 2001.

webconcept: variantezero.com
home pagechi siamodicono di noipartnerscontattidomande
vino in piazzabanchi d'assaggiopubblicazioni privacypolicy